Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 13 febbraio 2011

Immagini storiche.

Durante la ormai prossima e definitiva missione del Discovery, la NASA sta seriamente prendendo in considerazione la possibilità di far eseguire una delle operazioni più spettacolari e da sempre sperata da tutti gli appassionati mondiali.

Una delle storiche immagini dell'Atlantis
ormeggiato alla MIR [NASA].
L’intenzione è quella di far salire a bordo della Soyuz TMA-01M i tre componenti dell’equipaggio relativi, cioè Alexander Kaleri, Oleg Skripochka e Scott Kelly, farla sganciare e permetterle di eseguire un percorso attorno alla ISS riprendendo fotografie e video della Stazione in configurazione full-operational, vale a dire con tutti i veicoli attraccati.
Sarà inoltre la prima volta che verrà fotografato uno Shuttle ormeggiato alla Stazione, ma ci saranno anche la Soyuz, la Progress, l’ATV europeo e l’HTV giapponese. Sarebbero fotografie storiche, di quelle che si potranno riprendere una volta sola, foto che diventerebbero la copertina di tutte le riviste che parlano di Spazio e comparirebbero sul desktop di milioni di computer nel mondo…

Purtroppo sono molti i possibili problemi. Se la Soyuz non potesse riagganciarsi per qualsiasi motivo, i tre componenti dell’equipaggio sarebbero costretti a rientrare immediatamente, senza contare il motivo per cui è sempre stato assolutamente vietato il movimento di qualsiasi veicolo intorno alla Stazione durante il periodo di attracco di uno Space Shuttle: la possibilità che eventuali detriti provenienti dai motori o dal veicolo in movimento possano danneggiare le parti o lo scudo termico della navetta.
Comunque l’ultima parola spetta ai russi di Roscosmos, dato che la capsula incaricata del viaggio sarebbe proprio di quella nazionalità.

Le uniche foto dello Shuttle riprese da un veicolo esterno durante un ormeggio sono quelle dell’Atlantis il 4 luglio del 1995, durante la sua prima visita alla stazione spaziale russa MIR, quando una Soyuz riprese il distacco della navetta da circa 100 metri di distanza. In quel caso il distacco di Atlantis mandò in blocco il computer principale della MIR e per poco i tre dell’equipaggio non furono costretti a rientrare a Terra. Fortunatamente riuscirono ad attraccare e riavviare il computer.

Inutile puntualizzare che sarebbe un regalo splendido per tutti gli Space Shuttle Fan, ma anche per tutti coloro anche solo un minimo appassionati di scienze spaziali.

1 commento:

RikyUnreal ha detto...

Sarebbe veramente fantastico vedere un'immagine del genere.