Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 1 settembre 2010

Un passato da demolire.

Siamo alla chiusura di un'epoca. La settimana prossima la NASA otterrà l'autorizzazione per la demolizione del Pad 39/B.
Verrà eliminata tutta la struttura metallica, sia quella fissa che la parte rotante e verrà lasciata la piattaforma in cemento armato, le trincee per la deflessione degli scarichi dei motori e il sistema di soppressione acustica.

Una prima autorizzazione era stata data all'inizio di quest'anno per l'inizio dei lavori da eseguire entro agosto, ma ci sono stati ancora alcuni piccoli ripensamenti. Comunque lo smantellamento è iniziato già da tempo e il destino della storica struttura che ha visto partire anche i vettori Apollo era già segnato. Tutte le connessioni elettriche sono già state recuperate e oltre 400 chilometri di cavi stanno per essere riciclati.

Ottenuta l'autorizzazione, i lavori dovranno iniziare entro la fine di settembre e terminare entro la fine dell'anno. Non verrà utilizzato l'esplosivo come già fatto altre volte per altri pad proprio a Cape Canaveral, soprattutto perché il basamento non dovrà essere eliminato, ma si riutilizzerà per i prossimi vettori NASA, anche se non si sa ancora quali saranno.

In foto il pad con i 3 nuovi parafulmini alti 181 metri costruiti prima del lancio di Ares I-X per proteggerlo dalle scariche atmosferiche. Dato che era molto più alto dello Shuttle aveva bisogno di una copertura migliore. Questi parafulmini erano nati per il programma Ares e ora serviranno per il prossimo programma NASA, qualunque esso sia.
Fonte: NASA, Troy Cryder.

Nessun commento: