Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

giovedì 22 luglio 2010

Odyssey va in Safe Mode.

Il Mars Odyssey Orbiter della NASA è passato in Safe Mode mercoledì 14 luglio. Il team di tecnici che seguono il veicolo spaziale si è immediatamente messo all'opera per ripristinare sia le funzioni scientifiche che quelle di ripetitore per i MER.
Gli ingegneri hanno diagnosticato che la causa del safe-mode è stata la risposta anomala di un encoder elettronico. Questo encoder controlla il movimento di una sospensione cardanica che regola la posizione dei pannelli solari. Odyssey è passato a un encoder di scorta e attualmente non vi è alcun segno di problema meccanico con la sospensione cardanica.

I comandi da Terra inviati ad Odyssey hanno riattivato la sua antenna ad alto guadagno, anche se la procedura standard per quel tipo di guasto prevedesse il passaggio delle comunicazioni verso la sua antenna a basso guadagno.

I tecnici al Centro Controllo hanno rapidamente recuperato tutte le funzionalità già venerdì 16 luglio. "Ci aspettiamo di tornare alla piena operatività entro una settimana," ha detto Phil Varghese, Odyssey Project Manager al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California.

Odyssey è in orbita intorno a Marte dal 2001. Oltre alle proprie grandi scoperte scientifiche e gli studi in corso sul pianeta, la missione Odyssey ha svolto un ruolo importante nel sostenere le missioni su Marte, quelle dei rover Spirit e Opportunity e quella del Phoenix Mars Lander.

Il rover Opportunity, non era in grado di trasmettere i dati al controllo a terra attraverso l'orbiter Odyssey mentre quest'ultimo era in Safe Mode. Le attività scientifiche hanno subito ritardi, ma le attività critiche non sono state colpite.

Nessun commento: