Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 11 aprile 2010

Notiziario.

Venerdì 9 aprile è stata interrotta 42 secondi prima del lancio la 50esima missione del vettore europeo Ariane a causa di un problema ai sistemi di pressurizzazione.
Il vettore doveva portare in orbita due satelliti, l'Astra 3B (comunicazioni per l'Europa) e il COMSATBw 2 satellite militare per telecomunicazioni tedesco.
I tecnici sono al lavoro per capire le cause del problema ma non si ha ancora una nuova data per la ripetizione del lancio.

Eseguito con pieno successo il test a Terra del motore di manovra R-1E, lo stesso che equipaggia gli Space Shuttle. Questo test fa ancora parte dello sviluppo del veicolo Orion del programma Constellation. Nonostante sia stato cancellato dal Presidente Obama, tutto il programma ha ancora i pieni finanziamenti per quest'anno e l'insieme dei collaudi e dello sviluppo sta proseguendo.
A questo proposito è da evidenziare che anche il test di fuga dalla torre di lancio è nelle fasi finali di preparazione e il lancio è previsto per il 6 maggio. Si tratta del collaudo della torre di fuga d'emergenza e verrà agganciata ad un simulacro di Orion per provarne le caratteristiche di accelerazione, velocità, potenza e misurarne i parametri di risposta e sollecitazione su un possibile equipaggio.

In foto il "mockup" di Orion durante la preparazione per il test del LAS (Launch Abort System).
Fonte: NASA.

4 commenti:

phoenix 1994 ha detto...

Dunque Constellation continua a esistere... chissà se sarà presente come voce anche nel bilancio NASA Budget 2011. A proposito, quando avverrà l'approvazione o la bocciatura della proposta Budget NASA 2011 da parte del Congresso? (ricordo che Luigi ha detto che il Congresso aveva bocciato la proposta in un pesce d'aprile quasi da infarto).
La possibile risurrezione del Constellation è una soluzione, anche perchè dopo il ritiro dello Shuttle se non ci fosse Constellation la NASA sarebbe a piedi nel trasporto umano!

Monzitrek ha detto...

Occhio che sarebbe a piedi lo stesso e non si sa per quanto tempo.
Con le modifiche Obama c'è la possibilità (la speranza?) che le industrie private possano arrivare prima e con una spesa inferiore.

In teoria Constellation è morto, anche se sta ancora andando avanti "per inerzia".
Giovedì prossimo dovrebbe già esserci una prima dichiarazione più 'corposa' di Obama.

phoenix 1994 ha detto...

Cosa vuol dire che "la NASA rimarrebbe a piedi lo stesso"?
Con Constellation ci sarebbe stato Ares, giusto?
Com'è possibile che le industrie private possano portare "l'acqua fresca" che tanto si aspetta?
Cos'hanno di tanto speciale queste industrie private, quanto budget a disposizione?

Anonimo ha detto...

...la parolina magica: "concorrenza"

Luca