Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 29 maggio 2011

Status Report: STS-134-27.

STS-134 MCC Status Report #27
6:30 a.m. CDT Sunday, May 29, 2011
Mission Control Center, Houston, Texas

I saluti e la chiusura dei portelli fra Endeavour e la Stazione Spaziale Internazionale concludono 11 giorni di operazioni congiunte tra gli equipaggi dei due veicoli.

I saluti finali fra gli equipaggi [NasaTV].
Gran parte della giornata è stata dedicata ai preparativi per la partenza di Endeavour. Un’ultima fotografia all’equipaggio congiunto, gli addii e la chiusura dei portelli è avvenuta alle 1123 UTC di domenica.

Il comandante di Endeavour Mark Kelly ha detto che è stata una missione di successo. L’Ingegnere di Volo della Stazione Ron Garan si è detto "in soggezione" per ciò che la missione STS-134 ha realizzato dimostrando di essere un macchina ben oliata. Egli ha ringraziato l'equipaggio di Endeavour per aver lasciato "la Stazione completa al punto di partenza, pronta per l'utilizzo permanente".

Durante la sua visita alla Stazione, Endeavour e il suo equipaggio hanno consegnato le 6,9 tonnellate e 2 miliardi di dollari dell’Alpha Magnetic Spectrometer e una piattaforma di pezzi di ricambio. I membri dell'equipaggio di Endeavour hanno fatto quattro passeggiate spaziali con pieno successo, realizzando una serie di attività di manutenzione e installazione.

I trasferimenti finali delle attrezzature e forniture tra lo Shuttle e la Stazione, lo stivaggio degli strumenti usati nelle passeggiate spaziali e il completamento di importanti lavori di manutenzione, sono stati al centro della giornata nello spazio.

Lo Specialista di Missione Mike Fincke ha concluso una difficile sostituzione di un elemento assorbente dell'anidride carbonica, lavoro iniziato il giorno prima con lo specialista di missione Greg Chamitoff. Fincke ha terminato l'installazione del CDRA nel nodo Tranquility nel corso della mattinata.

Chamitoff e lo Specialista di Missione Andrew Feustel hanno completato lo stivaggio degli attrezzi usati per le passeggiate spaziali. Feustel e altri membri dell'equipaggio hanno inoltre lavorato per finire lo spostamento delle attrezzature, degli esperimenti e delle forniture, la maggior parte delle quali andavano ormai spostate dalla Stazione a Endeavour.

All'inizio della loro giornata, il pilota Greg Johnson e Feustel hanno parlato con i giornalisti delle emittenti WJRT-TV di Flint, nel Michigan, WJBK-TV di Detroit, WKYC-TV di Cleveland e WXMI-TV di Grand Rapids, Michigan.

Nella mattinata di Domenica, poco dopo le 5 UTC, Endeavour ha utilizzato i suoi motori di manovra per eseguire un piccolo reboost della Stazione, aumentandone la quota di circa un chilometro.

Dopo la chiusura del portello, i membri dell'equipaggio si sono preparati per la partenza dalla Stazione. Lo Specialista di Missione Roberto Vittori e Chamitoff hanno estratto gli strumenti di rendez-vous. Feustel fatto qualche lavoro di preparazione con i test del dispositivo di rendez-vous automatico chiamato STORRM (Sensor Test for Orion Relative Navigation Risk Mitigation). Il test, avviato nel corso dell’arrivo di Endeavour, proseguirà durante e dopo il distacco con un nuovo approccio che verrà effettuato dopo il fly-around della Stazione.

Il distacco di Endeavour è circa previsto alle 0355 UTC di lunedì. La prima opportunità di rientro vedrà l’atterraggio dello Shuttle al Kennedy Space Center alle 0635 UTC di mercoledì.

[Status Report originale NASA/JSC]

2 commenti:

Anto ha detto...

Ma dopo l'eventuale STS-135 quale equipaggio rimarrà a bordo dell'ISS ?

Monzitrek ha detto...

STS-135 è ufficializzata, quindi si farà.
Finita quell'ultima missione, sulla ISS proseguiranno i turni normali delle Expedition con i cambi di personale effettuati dalle Soyuz (come del resto succede già da qualche anno).