Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 27 febbraio 2011

Status Report: STS-133-05.

STS-133 MCC Status Report #05
5 p.m. CST Saturday, Feb. 26, 2011
Mission Control Center, Houston, Texas

Lo Space Shuttle Discovery si è agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale alle 1914 UTC di Sabato con il suo carico composto da un nuovo modulo per la Stazione e attrezzature e forniture per il laboratorio orbitante.

Con un leggero ritardo necessario per consentire la sincronizzazione del movimento relativo e lo smorzamento delle oscillazioni tra i due veicoli spaziali, che raggiungono una massa totale a secco di oltre 550 tonnellate, i portelli che separavano gli equipaggi sono stati aperti alle 2116 UTC e così gli astronauti della navetta, il comandante Steve Lindsey, il pilota Eric Boe e gli Specialisti di Missione Alvin Drew, Steve Bowen, Michael Barratt e Nicole Stott si sono spostati nella stazione.

La navetta attraccata alla ISS [NASA].
Dopo una lunga serie di strette di mano, abbracci e una cerimonia di benvenuto da parte dell'equipaggio della Stazione, il comandante della Expedition 26 Scott Kelly e i tecnici di volo Oleg Skripochka, Alexander Kaleri, Dmitry Kondratyev, Paolo Nespoli e Catherine Coleman, hanno tenuto il briefing di sicurezza standard della Stazione con gli astronauti del Discovery.

Gli equipaggi sono poi subito andati a lavorare, con Barratt e Stott che si preparavano ad usare il braccio robotico della ISS per prelevare l’Express Logistic Carrier 4 dalla stiva di carico della navetta e passarlo al braccio dello Shuttle, gestito da Drew e Boe. Dopo aver spostato la base del Canadarm 2, il braccio della navetta era pronto a sporgere nuovamente al SSRMS l’ELC4 per installarlo sul lato rivolto verso Terra del traliccio di dritta della Stazione. Sarà utilizzato per lo stivaggio di pezzi di ricambio, tra cui un radiatore di ricambio lanciato a bordo della Discovery e già presente su ELC4.

Mentre lo shuttle si avvicinava lentamente alla Stazione, con entrambi i veicoli spaziali in movimento a 28 mila cinquecento chilometri all'ora, ha fatto una fermata a circa 200 metri sotto di essa per fare il backflip standard, la capriola. Nespoli e Coleman hanno usato delle fotocamere con lenti zoom da 400 mm e 800 mm per una sessione di foto da un minuto e mezzo, raccogliendo numerose immagini del sistema di protezione termica dello Shuttle. Le foto saranno inviate a Terra per l'analisi da parte di esperti con lo scopo di identificare eventuali danni.

Dopo che Domenica entrambe le squadre si concentreranno sul trasferimento di attrezzature e forniture, Drew e Bowen faranno le due passeggiate spaziali 6,5 ore ciascuna, una Lunedi e l’altra Mercoledì. Martedì il braccio della Stazione, sempre controllato da Barratt e Stott, estrarrà il modulo permanente multiuso dalla stiva del Discovery e lo installerà sul portello rivolto verso Terra del nodo Unity della Stazione.

[Status Report originale NASA/JSC]

Nessun commento: