Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

venerdì 25 febbraio 2011

Lanciato Discovery.

Dopo alcuni minuti di ritardo e di apprensione a causa di un problema ai sistemi di controllo delle zone di sicurezza del Kennedy Space Center, lo Space Shuttle Discovery ha finalmente acceso i motori ed ha iniziato questa missione STS-133 lungamente attesa.

Il ritardo sul lancio è stato esattamente di 3 minuti dopo una interruzione aggiuntiva al countdown avvenuta a T-5 minuti. Quando appariva ormai inevitabile un rinvio, è finalmente giunto dal Launch Control il Go definitivo. Mancavano pochi secondi alla chiusura della finestra di lancio, che in questo caso era di circa sette minuti (tre e mezzo prima e tre e mezzo dopo il momento "ideale" per il liftoff), ma la navetta si è staccata dalla rampa 39/A alle 2153:24 UTC con il sollievo di tutti.

Il lancio [NasaTV].
Durante la salita, dopo il distacco dei booster laterali, nelle immagini di NasaTV è stato notato un grosso pezzo che si è staccato dal serbatoio ed ha urtato lo scudo termico della navetta. Durante la conferenza stampa che ha seguito il lancio è stato escluso che possa aver provocato danni, prima di tutto perché era un frammento di schiuma di circa 25 cm di larghezza e poi perché la navetta si trovava già al di fuori dell'atmosfera densa, quella che può provocare i danni peggiori frenando rapidamente i pezzi che si staccano.
In ogni caso tutto lo scudo termico verrà, come sempre, sottoposto ad una accuratissima ispezione per controllare che sia integro o comunque in grado di sopportare il rientro a Terra.


Il Discovery è la navetta che ha passato più tempo in missione di qualsiasi altra: in venticinque anni di attività siamo alla 39esima missione e nelle prime 38 ha già percorso 5628 orbite del nostro pianeta per un totale di oltre 230 milioni di chilometri. Come se fosse andato per 288 volte, andata e ritorno, sulla Luna o, se vogliamo, potrebbe aver raggiunto il Sole ed essere a metà strada sulla via del ritorno... e tutto questo in 352 giorni di missione a 28'500 km/h! 


Onore a questa splendida macchina!

1 commento:

Sanduleak SN ha detto...

Bellissimo lancio....
Anche se quando c'è stato il problema al computer nelle stanze di comando...ho pensato che questa missione era davvero un pò sf...ortunata!

Ma poi tutto è andato per il meglio e adesso sono su...
MEGLIO DI COSI'!!