Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

venerdì 5 novembre 2010

STS-133 Ancora un rinvio

La fuga di gas era troppo pericolosa.
Il GUCP che ha causato il rinvio del lancio
[NasaTV].
Di conseguenza il lancio è stato nuovamente rinviato a causa della fuga di idrogeno.
Non si sa ancora quando si potrà lanciare dato che occorre tempo già solo per mettere in sicurezza tutta la zona: il caricamento dei criogenici era già a buon punto ed ora devono essere riportati nei serbatoi del pad, oltre che permettere ai tecnici di verificare la fonte del problema senza possibili pericoli di esplosioni. Si parla di almeno 48 ore.
Mi sa che il lancio passerà al mese prossimo: la prossima finestra di lancio si estende dal primo al 5 dicembre.

Questo problema si era già verificato su una delle scorse missioni (dovrebbe essere la STS-127), esattamente allo stesso connettore.

3 commenti:

Sanduleak SN ha detto...

Mannaggia!!!
Oltre al problema di avere presto la Soyuz agganciata alla ISS e la conseguente impossibilità a fare attraccare anche lo Shuttle, potresti spiegare il problema della posizione della Stazione Spaziale e della difficoltà di fare attraccare le navette se la ISS è "girata" storta? Scusa lo slang da strada, ma non sapevo come dirlo!

Monzitrek ha detto...

Il salto a dicembre è dovuto al Beta Cutout Angle che, per le inclinazioni combinate fra l'orbita della ISS e l'inclinazione dell'asse terrestre, porta la Stazione ad essere perennemente illuminata dal Sole. A causa del surriscaldamento che ne scaturirebbe, la ISS deve essere posizionata "di taglio" rispetto alla luce solare. Gli Shuttle attraccano "in testa" alla Stazione e si trovano perpendicolari ad essa.
Nella situazione di Beta Cutout si troverebbe pienamente illuminato surriscaldandosi. Questi periodi sono assolutamente da evitare.

Le Soyuz attraccano su altre posizioni rispetto alle navette, ma se c'è uno Shuttle attraccato è vietato il movimento di qualsiasi altro veicolo intorno alla Stazione.

Di conseguenza se Discovery parte all'inizio di dicembre deve rientrare prima dell'arrivo della Soyuz di Nespoli.

Spero di essere stato chiaro.

Sanduleak SN ha detto...

Grazie: chiarissimo come sempre!! ...nonostante la mia "non chiara" domanda!