Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 24 novembre 2010

Lancio Minotaur.

Partito come previsto sabato mattina alle 0125 UTC dalla base aerea di Kodiak in Alaska, un Minotaur IV ha portato in orbita ben sedici esperimenti scientifici e tecnologici divisi fra sei satelliti. La sua missione complessivamente denominata STP-S26 (26° lancio della serie STP, Space Test Program) è durata circa 1 ora e 44 minuti, periodo in cui ha distribuito il suo prezioso carico intorno alla Terra.
Il lancio [Steven Young/Spaceflight Now].

Il Minotaur 4 (conosciuto anche come OSP-2 Peacekeeper SLV) è uno dei vettori di derivazione militare ed è basato sui missili balistici intercontinentali a testata nucleare.
Diviso in tre stadi più un quarto utilizzato come upper-stage modello Orion-28, questo vettore viene controllato dal U.S. Air Force Space and Missile Systems, mentre la costruzione è stata affidata alla Orbital Corporation.

I satelliti presenti a bordo erano i seguenti:
 -STPSat 2
 -FASTRAC (Formation Autonomy Spacecraft with Thrust, Relnav,  - Attitude and Crosslink)
 -FASTSAT-HSV (Fast Affordable Science and Technology Satellite - Huntsville)
 -RAX (Radio Aurora Explorer)
 -O/OREOS (Organics and/or Organisms Exposure to Orbital Stresses)
 -FalconSAT-5
 -NanoSail D

A questi si aggiunge anche Hydrazine Auxiliary Propulsion System (HAPS) che ha permesso di rilasciare il carico su due diverse orbite: la prima a 650 km e la seconda a 1200 km di quota.

Nessun commento: