Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

venerdì 8 ottobre 2010

Lanciata la nuova Soyuz.

Il lancio [NASA/Roscosmos].

Il suo nome è TMA-01M (транспортный модифицированный антропометрический - Trasporto Modificato Antropometrico) ed è la prima della nuova serie di capsule Soyuz. È stata lanciata da Baikonur ieri sera alle 2310:55 UTC e trasporta sulla Stazione Spaziale Internazionale l'equipaggio che riporta a 6 componenti la Expedition 25. Sono due cosmonauti russi, il comandante Alexander Kaleri e l'ingegnere di volo Oleg Skripochka ed un astronauta americano, l'ingegnere di volo Scott Kelly, già veterano dello spazio con due missioni Shuttle, la STS-103 dove è stato pilota della navetta e la STS-118 quando ne è stato il comandante. Suo fratello gemello, Mark Kelly, comanderà lo Shuttle Endeavour nella sua ultima missione, la STS-134 in partenza a febbraio 2011 e quindi sarà la prima volta in cui due parenti di sangue saranno nello spazio insieme.

Circa otto minuti e mezzo dopo il lancio la capsula era già in orbita terrestre, ad una quota preliminare prestabilita e tutti i nuovi sistemi di avionica e di interfaccia installati in questa nuova versione hanno dimostrato la loro efficacia. Tutte le novità vengono testate, tranne il comportamento per il rientro, per il quale si dovrà attendere fino a marzo 2011, quando la missione semestrale di questo equipaggio sarà terminata. Alcuni sistemi erano già stati collaudati sulle ultime capsule Progress, ma da queste prove sono rimasti fuori (ovviamente) i rientri, dato che i cargo russi eseguono dei rientri distruttivi.

Il prossimo avvicendamento avverrà a fine anno quando vedremo partire il 13 dicembre la Soyuz TMA-20 con a bordo il nostro Paolo Nespoli, con Dmitri Kondratyev e Catherine Coleman. 


Per vedere il lancio della prossima TMA modificata (La TMA-02M) dovremo aspettare il maggio prossimo e si inserirà fra la TMA-21 e la TMA-22. Resta inteso che se i controlli sulle capsule Soyuz della serie "M" evidenziassero dei potenziali problemi, si sarà costretti a rinviare il lancio, anche se la soluzione più probabile sarà il cambio di veicolo per utilizzare un elemento della serie precedente che sarebbe comunque più affidabile.

L'arrivo sulla Stazione della capsula lanciata ieri è previsto per le 0002 UTC di domenica 10 ottobre.

Nessun commento: