Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 8 settembre 2010

Notiziario.

Era previsto per oggi lo spostamento (rollover) dello Space Shuttle Discovery dall'Orbiter Processing Facility al Vehicle Assembly Building per il montaggio sul serbatoio. Purtroppo un guasto ad una grande condotta d'acqua (60 cm di diametro) ha portato i manager del KSC ad evitare l'operazione. Il guasto è avvenuto fra il VAB e il press site e ha scavato una grande fossa nel prato, vicino ad uno dei canali del KSC. Bloccato l'acquedotto e chiuso il Visitor Complex anche ai visitatori, il centro spaziale sta eseguendo la riparazione a tempo di record. L'acqua è nuovamente disponibile ai rubinetti, ma non è ancora potabile e sono state distribuite migliaia di bottiglie per dissetare i dipendenti.
Il rollover è stato spostato a domani, giovedì 9 settembre, con partenza alle 6:30 ora locale (12:30 italiane).

In foto la fossa scavata dall'acqua nel prato del KSC.
Fonte: NASA.


Rinvio anche per il lancio del cargo Progress 39P a causa di avverse condizioni meteo. È una situazione estremamente rara per Baikonur e i vettori Soyuz, ma evidentemente sono cose che succedono a tutti…
Lo scrub è stato causato da forti venti in quota e il nuovo momento per il lancio è stato fissato per venerdì 10 settembre alle 1022 UTC. L'attracco alla ISS avverrà domenica 12 alle 1158 UTC.

Risolto il problema al satellite europeo GOCE. È stato sufficiente aumentare la temperatura interna del veicolo di 7°C per ottenere un riavvio spontaneo del computer che si occupa delle trasmissioni. L'ESA prosegue comunque lo sviluppo dell'aggiornamento software per permettere il reindirizzamento dei canali di trasmissione se il problema dovesse ripresentarsi. Non si conosce il motivo della riparazione e neanche perché sia stata provata, ma l'importante è che abbia funzionato.
GOCE nel frattempo ha già ripreso il suo lavoro di rilevazione del campo gravitazionale terrestre.

Nessun commento: