Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

lunedì 12 luglio 2010

Lancio indiano.

Il PSLV (Polar Satellite Launch Vehicle) è partito oggi, lunedì 12 luglio alle 0352 UTC dal Satish Dhawan Space Center, sulla costa orientale dell'India, quindi alle 09:22 ora locale.

Il vettore alto 44,5 metri a quattro stadi ha raggiunto in circa 17 minuti un'orbita di 636 km di quota. Meno di 40 secondi dopo il PSLV ha rilasciato Cartosat 2B, carico principale della missione. Dopo aver sganciato l'adattatore dual satellite, il quarto stadio del razzo ha rilasciato un satellite algerino per il telerilevamento e tre veicoli spaziali costruiti da studenti.
Nel corso di una conferenza stampa, funzionari indiani hanno confermato il completo successo della missione con il rilascio di tutti e cinque i satelliti e suggellando così il 16esimo successo consecutivo per questo vettore.

Il lancio è stato rinviato di oltre due mesi, dai primi di maggio, dopo che i tecnici avevano trovato un leggero calo nella pressione del secondo stadio a propellente liquido durante i test standard. Lo stadio è stato inviato a un altro impianto ISRO per le riparazioni.

Cartosat 2B è il terzo satellite indiano con una risoluzione massima al suolo di meno di un metro. La sonda da 694 kg ha una risoluzione di 0,8 metri e le sue applicazioni spazieranno fra la mappatura delle risorse, la pianificazione urbana, gli studi dei trasporti, il monitoraggio delle acque e l'inventario delle colture. Cartosat 2B è il 10° membro della flotta di satelliti indiani per il Remote Sensing.

Il lancio di oggi ha anche inviato in orbita il satellite di telerilevamento satellitare per l'Algeria Alsat 2A. Creato da EADS Astrium in Francia, il veicolo spaziale trasporta uno strumento di imaging con una risoluzione massima di 2,5 metri. Alsat 2A è il primo dei due satelliti che Astrium sta costruendo per l'Algeria nel quadro di un contratto di collaborazione. Alsat 2B sarà assemblato direttamente in Algeria con l'aiuto di Astrium.
L'Algeria prevede di utilizzare i satelliti in cartografia, agricoltura, gestione forestale, monitoraggio delle risorse minerali, protezione delle colture e la pianificazione delle situazioni di emergenza.

A bordo del PSLV era anche presente un satellite di 6,35 kg per dimostrare le tecnologie di tracciamento marittimo. Chiamato AISSat 1, è stato costruito per il governo norvegese dall'Istituto per gli studi Aerospaziali dell'Università di Toronto.
La Norvegia prevede di testare le capacità del satellite per monitorare il traffico commerciale con il sistema di identificazione automatica AIS (Automatic Identification System), una rete di comunicazioni radio con trasmettitori presenti sulla maggior parte delle navi di grandi dimensioni.

I due satelliti più piccoli, TIsat 1 e Studsat, sono stati lanciati per gli studenti universitari svizzeri e indiani.

Questo lancio perfetto è avvenuto meno di tre mesi dopo il fallimento del GSLV (Geosynchronous Satellite Launch Vehicle), il più grande razzo del paese. ISRO (Indian Space Research Organization) ha attribuito l'incidente ad un problema nelle turbopompe dell'idrogeno liquido criogenico del terzo stadio. Il lancio del 15 aprile è stato il primo volo della versione costruita in India del terzo stadio, che è stato sviluppato per sostituire il motore russo utilizzato nelle missioni precedenti del GSLV. In una dichiarazione la scorsa settimana, ISRO ha detto che il terzo stadio indigeno del GSLV volerà di nuovo entro un anno.

In foto il lancio.
Fonte ISRO.

Nessun commento: