Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

venerdì 15 agosto 2008

Notizie Flash.

Baikonur (Kazakhstan). Una gru ha danneggiato urtandolo per errore il MEASAT-3a, un satellite per telecomunicazioni Malese che era in preparazione per il lancio previsto la settimana prossima. Questo inconveniente comporterà un ritardo nel lancio di alcuni mesi.

Maryland (USA). La disputa sulla definizione di Plutone non è ancora terminata. La conferenza “Grande dibattito sui Pianeti” dovrebbe rivedere la definizione di Plutoide. La proposta è di chiamare Pianeta tutti i corpi che orbitano il Sole (una Stella), assumono aspetto circa sferico grazie alle forze gravitazionali e hanno ripulito la propria orbita dai detriti.
La conferenza è in corso.

California (USA). Il lancio del GeoEye 1 dalla base di Vandenberg previsto per la settimana prossima, è stato rinviato all’inizio di settembre per problemi con la telemetria di terra.

NASA Headquarters. Il primo lancio con equipaggio umano della nuova capsula Orion è stato ufficialmente posticipato di un anno, dal settembre 2013 al settembre 2014. Benché il programma pratico preveda già questo lancio per il 2015, la notizia non è buona perché presume un ritardo a cascata di tutto il programma.
La notizia peggiore per gli USA è che il vuoto di missioni verso l’orbita dopo il ritiro degli Shuttle nel 2010, attualmente di cinque anni, potrebbe aumentare, prolungando la situazione di dipendenza americana dalle capsule Soyuz russe.

Pasadena (USA). Le immagini di Encelado inviate da Cassini stanno arrivando al JPL e mostrano dettagli molto piccoli del polo sud della luna di Saturno. L’ultimo volo radente eseguito pochi giorni fa dalla sonda è stato a soli 50 km dalla superficie di Encelado ed ha permesso di definire con precisione il punto da cui scaturiscono i geyser che sono già stati fotografati altre volte durante la lunga missione della sonda.

Nessun commento: