Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 31 agosto 2008

Notizia incredibile - Il creazionismo a scuola!

Non sono solito scendere in questioni politiche in queste pagine, anzi, non le ho mai trattate.
Purtroppo però questa notizia ci coinvolge ed in maniera non superficiale.
La candidata alla vicepresidenza americana Sarah Palin afferma che il Creazionismo dovrebbe essere insegnato nelle scuole.
Purtroppo siamo di fronte ad un colpo di coda antiscientifico che come prossimo passo vedrà la modifica delle certezze cosmologiche: potremo ritornare al Sole che gira intorno alla Terra (cosa già sostenuta da diversi imbecilli) e chissà, magari potranno ristabilire che la Terra è piatta...
A quando una nuova inquisizione?

Ripeto che non voglio imbarcarmi in discorsi politici, ma questa è veramente fuori dal mondo!
Abbiamo milioni, anzi miliardi di anni di evoluzione alle spalle e queste persone vogliono farci credere che tutto è iniziato 5-6000 anni fa "creato" da una qualche entità superiore.
Ma se una entità superiore esiste, non sarebbe più grande e importante se avesse creato quella palla di materia da cui è avvenuto il Big-Bang?
Non sarebbe infinitamente più importante se avesse definito un intero Universo stabilendo solo le regole iniziali e che poi l'evoluzione abbia portato alla nostra esistenza?
Il creazionismo puro lo trovo una formidabile dimostrazione di limitatezza mentale e di voler piegare migliaia di evidenze alle proprie semplicistiche congetture.

Speriamo che vinca il buon senso...

7 commenti:

Agente mangiariano ha detto...

Il creazionismo è già insegnato in alcuni stati americani. Puoi immaginare quali.

Monzitrek ha detto...

Purtroppo lo so, ma immagina se questa diventa vicepresidente...

Anonimo ha detto...

Purtroppo invece si deve denotare che l'ignoranza regna sovrana.
Il Creazionismo ha basi scientifiche altrettanto valide come quelle del cosidetto evoluzionismo. Purtroppo, come ravvisato, nel post la scelta viene affidata a scelte politiche più che a reali basi scientifiche...infatti il fatto che il Sole girasse attorno alla Terra era un condizionamento politico delle religioni dell'epoca...che con il Creazionismo non aveva niente a che vedere...visto che la Bibbia ha sempre detto che la Terra era tonda...ecc. ecc., ma ahimè visto che la Bibbia alla gente comune non era permesso leggerla...si nascondevano dietro i loro condizionamenti...Invece oggi tutti potrebbero leggerla...e non lo fanno...perchè si fidano di quello che hanno sentito dire ci sia scritto...e questo fà di loro...sempre e comunque degli ignoranti.

Monzitrek ha detto...

Ah, ecco...
Quindi ha basi scientifiche che l'Universo è comparso improvvisamente nel 4004 A.C.?
Fossili compresi?

Macio Picio ha detto...

Sono un insegnante di liceo scientifico,insegno scienze e sono biologo. Forse chi ha scritto l'articolo ha la stessa mancanza di umiltà scientifica di coloro che accusa. L'evoluzione è una ipotesi per la quale ci sono molti indizi, ma per quanto riguarda i meccanismi o i tempi, non c'è molta chiarezza. Molte nostre affermazioni sull'evoluzione biologica sono atti di fede "religiosa" come altri atti di fede di un certo tipo di creazionismo. Ciò che conta è che ognuno sia libero di scegliere la "religione" che preferisce e che per questo sia rispettato. La realtà è quella che è e forse la sua comprensione per noi è ancora lontana. Nessuno deve pretendere di possedere la verità e denigrare o temere chi non condivide la sua visione della realtà.

Monzitrek ha detto...

Posso solo ripetere il mio precedente commento: ma con che criterio un Dio vuole prendere in giro i suoi fedeli creando un mondo completo di fossili.
Ma con che criterio viene data per verità oggettiva una sacra scrittura risalente a migliaia di anni fa e scritta da uomini dell'epoca...
Questa è miopia culturale e volersi trincerare dietro un "Lo ha detto Lui, quindi è Vero!".
Ma con pesci che camminano e usano la vescica natatoria come polmoni, pesci volanti e mammiferi che fanno le uova, quale passaggio dell'evoluzione vi è oscuro al punto da renderlo insormontabile?

Ognuno è libero di credere in ciò che vuole, ma non pensi di obbligare l'intero Mondo a dargli ragione, soprattutto quando le evidenze sono ben diverse...

Marco ha detto...

Caro Macio Picio, la scienza non è una macchina a gettoni, pronta a sfornare verità. Le verità indiscutibili sono invece degli uomini di fede, che non hanno bisogno e non cercano prove con criterio scientifico. Credono, e ne sono liberi, nella rivelazione delle verità contenuta nei libri religiosi come la Bibbia.
La scienza però, dicevo, non è una religione, ma un metodo di ricerca. La "verità" di oggi è discutibile in ogni momento, con l'emergere di nuove prove e scoperte, ma fatte con criteri e metodi ripetibili, aperti e verificabili da altri scienziati. Così lavora la scienza. Con la religione le domande non servono, anzi, sono fastidiose.
E no, insegnando come pari meritevoli il creazionismo e le recenti teorie sull'evoluzione dell'uomo, da Darwin in giù, non è la stessa cosa. Insegnare verità confessionali non ci rende migliori di certe teocrazie mediorientali che oggi in tanti guardano con superiore disprezzo.