Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

domenica 25 maggio 2008

Lanciarsi da 40km di quota.

Michael Fournier, 64 anni, sta preparando questo salto da oltre 20 anni, cioè da dopo il disastro del Challenger, per dimostrare che potrebbe esserci una via di fuga anche in quei casi.
Oggi alle 4 del mattino ora locale del Canada, a North Battleford nel Saskatchewan, si lancerà da un pallone aerostatico a cui è appesa una navicella pressurizzata di 3m x 1m indossando una tuta pressurizzata e termica. Il suo volo inizia da 70 gradi sotto zero, ma in un paio di minuti supererà la barriera del suono e allora la tuta lo proteggerà dalle alte temperature date dall’attrito con l’aria. In tutto la sua discesa durerà una decina di minuti e a circa 2000 metri da terra il paracadute si aprirà portandolo sano e salvo al suolo.
Questo è il secondo tentativo dopo il primo rinviato per il maltempo.
Follia? Sicuramente! Ma da buon ex colonnello dell’esercito con oltre 8400 lanci col paracadute sulle spalle è una bella sfida…

Aggiornamento.
Tempo brutto per oggi, quindi niente Grand Saut.
Se ne riparla per domani, lunedì 26 alla stessa ora.

Nessun commento: