Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

venerdì 4 aprile 2008

L’acqua di Torino va nello spazio.

Volevo approfondire un po’ il discorso dell’acqua che raggiunge la ISS.
La SMAT (Società Metropolitana Acque Torino) ha siglato con Alenia Spazio un
accordo per la fornitura di acqua potabile per utilizzi spaziali, la cosiddetta
“acqua di volo”, che viene utilizzata sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Ovviamente l’acqua che viene utilizzata all’interno della ISS deve soddisfare delle precise esigenze nutrizionali, tecnologiche e sanitarie, oltre ovviamente all’assenza di sostanze dannose per la salute umana.
Viene infatti fornita acqua a bassa mineralizzazione per l’equipaggio americano, mentre il personale russo è abituato ad utilizzare acqua con un più elevato grado di mineralizzazione.
Pertanto, è stato necessario scegliere tra le diverse fonti di approvvigionamento per trovare le acque che soddisfacessero le diverse esigenze, così l’acqua del Pian della Mussa che viene raccolta dalla Centrale di Venaria è la materia prima per l’acqua di volo americana, mentre dalla Centrale di Regina Margherita viene prelevata l’acqua per il team russo.

Altro punto a favore dell’Italia.

1 commento:

Massimo ha detto...

Ciao Luigi, bellissima la foto della goccia!. Devo dire che l'attracco dell'ATV è stato veramente tutto al massimo della precisione. Incredibile.. pensando che se fossero ancora in vita i personaggi, come Giulio Verne per esempio, e potessero vedere quello che noi abbiamo potuto seguire e osservare in questi giorni sarebbero veramente estasiati!. Poi per dire che nella luna di Saturno c'è materiale organico è una notizia che ha dell'incredibile e affascinante. Si prospetta nel futuro sicuramente una corsa alla scoperta spaziale che non ha precedenti, almeno è quello che io mi immagino e spero!.
Grazie delle utilissime info che metti nel tuo Blog. E' per me un appuntamento giornaliero obbligato!.
Saluti.
MAX