Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

martedì 19 febbraio 2008

STS-122 News 13.

Tutto OK per il meteo di domani: bel tempo e vento moderato sul KSC.

I vari componenti dell'equipaggio hanno scelto i loro beveroni reidratanti per la preparazione al rientro a terra dopo le due settimane in microgravità.
- Frick - 1,2 l di acqua con 10 pastiglie di sali
- Pointdexter - 0,7 l di acqua, 0,7 l di limonata e 12 pastiglie
- Melvin - 1,4 l di succo d'arancia
- Walheim - 0,5 l di succo di ciliegia, 0,5 l di succo "tropicale", 0,5 l di succo d'uva e 10 pastiglie
- Schlegel - 1,2 l di brodo di pollo
- Love - 1,2 l di succo di ciliegia e 10 pastiglie
- Tani - 1,2 l di limonata e 10 pastiglie.
Dovranno bere al ritmo di circa 300-350 ml ogni quarto d'ora fino all'interfaccia di rientro...
Se non scendono al primo tentativo si replica, non tutto, ma almeno con un ulteriore 80%...
Salute!

Ormai sappiamo che Atlantis dovrà atterrare domani a causa del "satellite impazzito", ma se ci fossero controindicazioni, le scorte di bordo basterebbero fino a venerdì.
Quindi un'ulteriore paio di giorni per rientrare.

Nessuna precauzione da prendere per i famosi tubi dei radiatori sui portelli: se dovessero piegarsi male non è un problema, tanto si rientra e una volta nell'OPF verranno sostituiti.

Un problema inizialmente preoccupante che si è verificato già ieri sera è stato il guasto al circuito di riscaldamento di un gruppo di razzi di manovra nella coda di Atlantis.
Il riscaldamento mantiene i collettori dei carburanti ad una temperatura tale da favorire il flusso dei propellenti ed è indispensabile per il buon funzionamento dei motori.
Il circuito (quello guasto è il numero 5) non si è riavviato e quindi il controllo missione è stato costretto a dichiararlo inutilizzabile nonostante siano state fatte alcune manovre correttive dell'assetto della navetta per mantenere la zona interessata il più possibile esposta ai raggi solari. Comunque non pare ci si debba preoccupare in quanto la ridondanza di questi sistemi è tale che non c'è alcun pericolo per l'equipaggio.
Schema del Pod di sinistra dell'Atlantis.

3 commenti:

Massimo ha detto...

Dunque siamo arrivati alla fine di questa bellissima Missione. Ok allora a marzo c'è la STS-123 che porterà alla ISS il modulo KIBO giusto?. Ma a che ora pensi che l'Atlantis cominci la virata finale e poi conseguentemente l'atterraggio passando attraverso l'atmosfera? e scusa se sono un rompino ma la curiosità è molta!. Quando l'Atlantis tocca l'atmosfera c'è il distacco sia in audio e sia in video, non sarà mai possibile sentire e vedere tutte le fasi?. Ciao e grazie delle Info!. MAX

Monzitrek ha detto...

Il black out delle comunicazioni inizia poco dopo l'interfaccia di rientro e termina al momento dell'acquisizione da parte del radar in banda C.
Le immagini non si possono vedere in diretta, ma in differita sì: ci sono diversi filmati ripresi dagli astronauti durante il rientro, compreso un bel pezzo della STS-107, quella del disastro del Columbia...

Per il resto guarda la notizia successiva... ;)

Massimo ha detto...

Bellissima e precisissima illustrazione di tutto l'iter di rientro!!!,... ma come fai a sapere tutto questo!??. Meno male che ci sei tu!.
Grazie molte di tutto... e a domani al KSC!!!.
Saluti
MAX