Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 23 novembre 2011

Notiziario

Phobos-Grunt.
Finalmente una stazione di comunicazione dell’ESA posta in Australia (la tracking-station di Perth) è riuscita, ieri martedì 22 novembre alle 2025 UTC, a contattare la sonda. Non si sono ricevuti dati di telemetria, ma un semplice segnale radio dal veicolo. Verrà eseguito un altro tentativo entro oggi, sempre da Perth. Purtroppo le chance di avviare la missione verso Marte sono praticamente a zero, così dice Vitaly Davydov di Roscosmos, ben conscio che la finestra per l’inserimento nella traiettoria trans-marziana è ormai chiusa. Proposte di terze parti suggeriscono di deviare Phobos-Grunt verso un oggetto NEO o addirittura la Luna: piuttosto di lasciarla disintegrare nell’atmosfera terrestre, sarebbe comunque un modo di riciclarla. La prossima finestra per Marte è fra 26 mesi e non può attendere in orbite terrestre per così tanto tempo. Ma prima bisogna riprenderne il controllo…

Cina.
Successo completo per la missione ShenZhou 8 con il test di attracco e manovra intorno alla stazione spaziale TianGong-1. Questa capsula era senza equipaggio e quindi tutte le manovre sono state comandate da Terra o fatte in automatico. Entro la prima metà dell’anno prossimo toccherà alla ShenZhou 9 che porterà tre Taikonauti per il passo di abitare la stazione spaziale per qualche giorno.

ISS.
Lanciata il 14 novembre alle 0414 UTC da Baikonur la Soyuz TMA-22 ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale alle 0524 UTC del 16 novembre iniziando ufficialmente la Expedition 29.
Il 21 novembre la Soyuz TMA-02M ha lasciato la Stazione alle 2300 UTC circa ed è atterrata alle 0226 UTC del giorno dopo.

Curiosity.
Il generatore termoelettrico a radioisotopi di plutonio è stato inserito nel grande rover che raggiungerà Marte nell’agosto del prossimo anno. Questo generatore durerà almeno 14 anni, così dicono i tecnici NASA, e garantisce una fonte energetica sicura, costante e indipendente dalle condizioni atmosferiche. Intanto il lancio è stato posticipato di un giorno per dare modo ai tecnici di sostituire una batteria del sistema di sicurezza del vettore. Nuovo T-0 alle 1502 UTC di sabato 26 novembre.

NASA.
Problemi di budget mettono a rischio la data del 2016 per l’inizio dei voli per il Commercial Crew Transportation Program. Il taglio dei fondi potrebbe arrivare al 50%.

Messenger.
Estesa di un anno la missione della prima sonda entrata in orbita attorno a Mercurio. La missione primaria ha ora un termine previsto per il 17 marzo 2013.

KSC.
Al Kennedy Space Center è stata trasportata sul pad 39/B la torre di lancio costruita per il programma Constellation, che verrà riciclata per il nuovo SLS (Space Launch System).
La gigantesca torre alta quasi 119 metri è stata trasportata dallo storico crawler transporter, l’enorme cingolato che viaggia a circa 1,5 km/h. il costo della torre ad oggi è di 238 milioni di dollari, ma pare che ne servano almeno altri 100 per adattarla al nuovo vettore di lancio.

Nessun commento: