Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

lunedì 6 giugno 2011

La Missione di Paolo Nespoli.

Lo scorso 24 Maggio è terminata la missione MagISStra del nostro Paolo Nespoli. MagISStra è il nome di ispirazione latina, scaturito da una competizione a livello europeo, che coniuga la parola magistra (maestra) con l’acronimo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), continuando in questo modo la tradizione dell’ESA di avere la sigla ISS all'interno del nome della missione.

Tanto è stato scritto e tanto è stato detto su questa missione che ha visto, per la prima volta in assoluto, la partecipazione di un astronauta italiano ad una missione spaziale di lunga durata. Possiamo provare a descrivere e riassumere con qualche numero ciò che ha rappresentato MagISStra.

La missione è iniziata il 15 Dicembre 2010 con il decollo della navicella russa Soyuz TMA-20 con a bordo Dmitri Kondratyev (Comandante – Roscosmos), Cady Coleman (FE1 – NASA) e Paolo Nespoli (FE2 – ESA) ed è terminata il 24 Maggio 2011 dopo 159 giorni, numero che rappresenta il nuovo record di presenza continua nello spazio per un astronauta italiano.

Dopo un decollo perfetto, e con la navicella in viaggio verso la ISS, si registra un inconveniente. Un cavo in fibra ottica installato presso il Centro di Controllo Missione di Mosca si è danneggiato ed ha causato la temporanea perdita dei contatti voce e dati tra la Soyuz TMA-20 e la Terra.

Una volta giunti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale il nostro Paolo Nespoli ha potuto assistere a 7 undocking di mezzi spaziali:
- le navette cargo russe Progress 39P, 40P e 41P
- il cargo giapponese HTV-2
- lo Shuttle Discovery (STS-133)
- le navicelle Soyuz TMA-01M e TMA-20 (la propria)

ed 8 docking:
- il cargo giapponese HTV-2
- le navette cargo russe Progress 41P e 42P
- gli Shuttle Discovery (STS-133) ed Endeavour (STS-134)
- le navicelle russe Soyuz TMA-20 (la propria) e la TMA-21
- la navetta cargo Europea ATV-2

Nei 159 giorni della missione MagISStra sono stati effettuati 5 reboost, operazioni che consentono di correggere la quota e l’orbita della ISS. Queste operazioni di correzione avvengono, di solito, mediante l’accensione dei motori delle navicelle cargo attraccate alla ISS; 2 sono state effettuate dalla Progress 39P e 3 dal cargo ATV-2.

Vi sono stati 6 allarmi di collisione con detriti spaziali. 5 di questi si sono risolti in nulla di preoccupante:
- oggetto 37117 (pezzi di un COSMOS 2252)
- oggetto 14694 (pezzi del Westar 6 Rocket Body/Pam-D)
- oggetto 33067 (parte di un satellite cinese Feng-yun 1C)
- oggetto 33329 (derivante da un lanciatore cinese CZ-2C)
- oggetto 33457 (il corpo di un razzo cinese CZ-4B)

mentre in un caso è stato necessario eseguire una manovra DAM (Debris Avoidance Maneuver) cioè una modifica della quota del complesso ISS mediante l’accensione dei motori di ATV-2 per evitare:
- oggetto 34443 (pezzi prodotti dalla collisione tra un vecchio Cosmos e un satellite Iridium)

Sono state effettuate 6 uscite extraveicolari di assemblaggio e manutenzione:
- EVA-27 Russa
- EVA-28 Russa
- EVA-1 – (STS-133)
- EVA-2 – (STS-133)
- EVA-1 – (STS-134)
- EVA-2 – (STS-134)

Paolo Nespoli ha partecipato a 38 eventi PAO TV, teleconferenze video, con i più svariati interlocutori ed organizzazioni tra cui segnaliamo:
• Conferenza al Planetario di Roma
• La RAI per un’intervista con Giancarlo Magalli
• Il primo ministro Vladimir Putin,
• Central Florida Aerospace Academy, di Lakeland.
• Il programma televisivo CBS “The Talk”.
• National Public Radio
• Newsweek
• ABC New
• ESA TV con il centro Erasmus olandese di Noordwijk
• The Weather Channel
• WBZ Radio-Boston
• WSB-TV-Atlanta
• WTVT-TV di Tampa, Florida.
• ESA TV con il centro ALTEC (Advanced Logistics Technology Engineering Center) di Torino.
• Astronaut Centre di Colonia per discutere la missione ESA Fitness Challenge “Allenati come un astronauta”
• MagISStra News Conference, tenuto presso l’ESRIN (European Space Research Institute) di Frascati.
• AP/Associated Press
• CBS News
• Conferenze con i media USA
• Conferenze con i media ESA
• Conferenza con i media Canadesi in Quebec
• Collegamento con la JAXA a Tokyo
• Messaggio per il Salone Internazionale del Libro di Torino
• Collegamento con il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama
• Collegamento con Il Santo Padre, Papa Benedetto XVI
• Collegamento con il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano per celebrare il 150° anno dell’unità d’Italia, nonchè la prima volta di due italiani presenti contemporaneamente sulla ISS.

Paolo, con la collaborazione di Cady Coleman e di Dmitri Kondratyev, ha stabilito il nuovo record di contatti ARISS di un equipaggio ISS in missione.
Loro tre hanno infatti collegato 77 scuole in 68 contatti radio, superando il precedente primato di 53 contatti stabilito dalla Expedition 20.
Paolo ha risposto alle domande di studenti di 45 scuole diverse stabilendo anche in questo un nuovo record, riuscendo inoltre ad effettuare anche 13 contatti doppi, ovvero quando il contatto radio è proseguito anche alla successiva orbita della ISS.
Il 21 Dicembre 2010 Paolo Nespoli ha celebrato nello spazio il 10° anniversario del primo contatto ARISS con una scuola.

Questo è l’elenco delle scuole italiane contattate da Paolo durante la sua permanenza sulla ISS:
- Diretto - 08 Gennaio 12:22 UTC: “Cittadella Mediterranea della Scienza”, Bari
- Diretto - 12 Gennaio 10:55 UTC: Istituto Comprensivo Marco Polo-Viani, Viareggio, Lucca
- Diretto - 15 Gennaio 09:02 UTC: Istituto Comprensivo Via Toscana 2 Civitavecchia, Roma
- Diretto - 18 Gennaio 13:38 UTC: Istituti Comprensive “Corrado Melone” e “Ilaria Alpi”, Ladispoli, Roma
- Diretto - 25 Gennaio 07:11 UTC: Istituto Comprensivo “Marco da Melo”, Mel, Belluno
- Diretto - 29 Gennaio 10:31 UTC: Primaria “Alessandro Cialdi”, Civitavecchia, Roma
- Telebridge - via VK5ZAI, 10 Febbraio 08:31 UTC: Istituto “Fermi – Oggioni”, Monza Brianza
- Telebridge via LU8YY, 12 Febbraio 15:07 UTC: Institute for Astrophysics – Observatory di Bologna
- Telebridge - via W5RRR, 17 Febbraio 10:33 UTC: Istituto “Claudio Varalli”, Milano
- Telebridge - via LU8YY, 19 Febbraio 11:43 UTC: “Imparare Sperimentando”, San Quirino, Pordenone
- Diretto - 07 Marzo 12:59 UTC: ICS “Marco D’oggiono”, Oggiono
- Diretto - 12 Marzo 10:22 UTC: Scuola Media “Francesco d’Assisi”, Modugno e Don Lorenzo Milani, Modugno
- Diretto - 08 Marzo 11:50 UTC: ICS “Marco D’oggiono”, Oggiono
- Diretto - 12 Marzo 10:22 UTC: Scuola Media “Francesco d’Assisi”, Modugno e Don Lorenzo Milani, Modugno
- Diretto - 19 Marzo 08:38 UTC: SIP Cossar/Da Vinci, Gorizia e Scuola Media Elena Guerra, Roma
- Diretto - 23 Marzo 12:05 UTC: Scuola Media Verano Brianza
- Diretto - 26 Marzo 08:39 UTC: Istituto Comprensivo “G.Manzi”, Civitavecchia e “Saint-Roch”, Aosta
- Diretto - 2 Aprile 08:34 UTC: Industriale “L. da Vinci” e Comprensivo “G. Tedeschi”, Pratola Peligna
- Diretto - 4 Aprile 07:52 UTC: Istituto Tecnico Industriale Statale “Enrico Fermi”, Lucca
- Diretto - 6 Aprile 07:10 UTC: Scuola Primaria III Circolo “Tiro a Segno”, Fermo e Scuola Primaria “Viale della Vittoria”, Montecosaro
- Telebridge - 14 Aprile 08:49 UTC: Istituto Sociale, Torino
- Telebridge - 23 Aprile 09:13 UTC: Istituto Comprensivo Dedalo 2000 – Scuola secondaria di Cingia de’ Botti (CR), Solarolo Rainerio
- Diretto – 07 Maggio 11:05 UTC: Istituto Tecnico Industriale Statale “Enrico Mattei“, Maglie
- Diretto – 07 Maggio 11:05 UTC: Turin Flying Institute, Caselle Torinese
- Diretto – 12 Maggio 09:57 UTC:Tecnico Industriale Statale “Gerolamo e Margherita Montani”, Fermo
- Diretto – 14 Maggio 09:09 UTC: Scuole Pasquale Luisi e Virgilio, Castelluccio

Settimanalmente Paolo poteva disporre delle PFC (Private Family Conference) per poter parlare con i propri familiari a cui è necessario sommare i collegamenti con lo staff ESA e con il controllo di volo di Houston per le programmate conferenze settimanali.

Durante la missione MagISStra si sarebbero potuti festeggiare molteplici capodanno ma è stato deciso di festeggiarne ufficialmente solo 3 facendo riferimento all'ora di Houston, all'ora GMT e all'ora di TsUP Mosca.

Dando un’occhiata alla parte più scientifica della missione, occorre segnalare che sono stati portati a termine più di trenta esperimenti scientifici, concordati con i partners internazionali, nelle facilities della ISS e nel laboratorio europeo Columbus.

Paolo ha inoltre eseguito esperimenti medici svolgendo 4 sessioni di dieta, di 4 giorni ciascuna, denominata Pro-K, 2 sessioni di esami medici per l’esperimento denominato Neurospat ed ha eseguito nell'arco di 24 ore una serie di prelievi di fluidi (sangue ed urina) come parte integrante del protocollo Nutrition.
Tutti gli astronauti della Expedition 26/27 hanno svolto 3 sessioni di test denominati Jaxa Hair, in cui ognuno di essi ha raccolto un campione dei propri capelli da far successivamente analizzare, 2 sessioni di dieta SOLO (Sodium Loading in Microgravity) della durata di 6 giorni ciascuna, un test ottico chiamato PanOptic, che ha richiesto la somministrazione di gocce per la dilatazione delle pupille, e di 18 sessioni post-sleep di Reaction Self Test, cioè un test di vigilanza psicomotoria.
Ogni membro dell’equipaggio ha inoltre svolto mensilmente anche il test O-OHA, On Orbit Hearing Assessment, cioè una serie di esami medici, della durata di 30 minuti, per stabilire la presenza di eventuali problemi fisici legati all'udito.

Paolo Nespoli e MagISStra verranno anche ricordati per l’intenso uso che Paolo ha fatto del web, in particolare di Twitter, con l’account @Astro_paolo, e di Flickr con il profilo MagISStra, rendendosi sempre disponibile a rispondere alle domande degli internauti nonché deliziandoci con una mole incredibile di magnifiche fotografie del nostro pianeta Terra.
Paolo ha scritto dallo spazio 1309 tweets letti da ben 47'813 utenti, ed ha pubblicato ben 713 fotografie, con una media di circa quattro foto al giorno.
Inoltre con l’esperimento CEO (Crew Earth Observation) sono state inviate a Terra per la registrazione e catalogazione 14287 fotografie il 1° Febbraio e 9603 il 26 Aprile.

Questi 159 giorni hanno registrato l’attivazione del modulo italiano Leonardo come modulo permanente sulla ISS ed anche la consegna di Robonaut 2, il primo robot umanoide pronto per i test nello spazio a gravità zero.

Paolo è anche l’autore delle uniche fotografie che ritraggono lo Space Shuttle attraccato alla ISS, ma per queste immagini occorrerà aspettare ancora qualche giorno. Questa attesa sta mandando sempre più in fibrillazione tantissimi appassionati e non in tutto il mondo.

[Tratto da AstronautiNEWS - Autore Marco Carrara]

1 commento:

Sanduleak SN ha detto...

Che bellissima avventura che ci ha fatto vivere il nostro Nespoli!!!!
Le sue dirette in streaming erano un appuntamento fisso per tutt ala famiglia!!!

GRAZIE DI TUTTO!!!