Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

sabato 28 maggio 2011

Status Report: STS-134-23.

STS-134 MCC Status Report #23
10:30 a.m. CDT Friday, May 27, 2011
Mission Control Center, Houston, Texas

Dopo aver completato il suo lavoro con lo Space Shuttle, l’Orbiter Boom Sensor System ha una nuova casa sul traliccio principale della Stazione Spaziale Internazionale e ha anche un nuovo nome, il secondo che gli è stato assegnato nella giornata.

Panorama dall'estremità sinistra del Truss. Servono commenti? [NASA].
Lo spostamento è stato completato durante la quarta e ultima passeggiata spaziale della missione STS-134 Endeavour. Gli Specialisti di Missione Mike Fincke e Greg Chamitoff hanno preso il braccio dal Canadarm2 della Stazione e l’hanno depositato sul segmento del traliccio S1 alle 0542 UTC.

Il pilota di Endeavour, Greg Johnson, e l’ingegnere di volo Ron Garan della Stazione erano ai controlli del braccio dalla Cupola ed hanno agganciato il boom di 15 metri con il SSRMS. Hanno portato il boom al traliccio S1 e l’hanno sporto ai due astronauti. Fincke e Chamitoff lo hanno così assicurato con i dispositivi di fissaggio, cosa che lo ha reso ufficialmente parte della Stazione con il nome di ISS Boom Assembly.

Gli astronauti hanno successivamente recuperato un Power And Data Grapple Fixture dall’estremità del traliccio sinistro e l’hanno portato al nuovo braccio. Hanno rimosso il vecchio collegamento elettrico di volo, che aveva permesso l’utilizzo del braccio sulla navetta e lo hanno sostituito con il dispositivo che avevano portato con loro. Questo dispositivo permette di collegare l’ISS Boom Assembly alla fine del braccio Canadarm 2, per usarlo come un prolungamento in caso di necessità.

Con la sostituzione dell'attacco, il boom è diventato l’Enhanced ISS Boom Assembly, un nome che dovrebbe restargli per un po'.

L'ultimo compito basilare era lavorare con Dextre, lo Special Purpose Dexterous Manipulator, che fa parte della suite canadese robotica che include sia i bracci Shuttle che della Stazione. Sull’Express Logistics Carrier 3 posto sul traliccio, hanno tolto le sicure di lancio da un braccio di ricambio trasportato da Endeavour per il robot.

Completato questo, Fincke e Chamitoff hanno iniziato le operazioni di pulitura standard e sono rientrati in camera di decompressione Quest. La ripressurizzazione è iniziata alle 1139 UTC, segnando così la fine dell’ultima passeggiata nello spazio, durata 7 ore e 24 minuti.

Andrew Feustel, che ha partecipato alle prime tre passeggiate spaziali, ha assistito Fincke e Chamitoff attraverso i loro compiti in qualità di ufficiale intraveicolare. L'astronauta Steve Swanson è stato Capcom della passeggiata spaziale dalla Station Flight Control Room di Houston. Il comandante di Endeavour Mark Kelly si è occupato nuovamente della documentazione fotografica e video.

Mentre l'escursione di venerdì è stata l’ultima passeggiata spaziale prevista per questa missione, è anche stato un giorno scandito da pietre miliari.

Alle 0902 UTC, Fincke e Chamitoff hanno superato il limite delle 1000 ore di attività extraveicolare complessiva per l'assemblaggio e la manutenzione della Stazione Spaziale. Ha inoltre portato Fincke sulla soglia di un record personale. Infatti alle ore 0000 UTC di sabato diventerà l'astronauta americano con il maggior tempo trascorso nello spazio, più di 377 giorni, record raggiunto con due missioni di lunga durata sulla Stazione. In questo modo avrà superato il tempo nello spazio di Peggy Whitson, direttore dell'Ufficio Astronauti.

[Status Report originale NASA/JSC]

Nessun commento: