Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

martedì 12 aprile 2011

50 anni fa.

Il 12 aprile 1961 Jurij Alekseevič Gagarin era il primo uomo a raggiungere l'orbita terrestre.
I quotidiani costavano 40 lire e titolavano "L'era spaziale è arrivata: gli uomini possono conquistare il cosmo!".
Il lancio di Gagarin [TASS].
Quel volo iniziato alle ore 9:07 di Mosca, sulla capsula Vostok 1 (Oriente 1) del peso di 4,7 tonnellate, compie un'intera orbita ellittica attorno alla Terra, raggiungendo una massima distanza (apogeo) di 302 km e una minima (perigeo) di 175 km, viaggiando a una velocità di 27'400 km/h. Guardando fuori dall'oblò esclamò "la Terra è blu… è bellissima".


Dopo 88 minuti, senza poter pilotare la capsula e guidato da un sistema automatico controllato dalla base, la Vostok accende i retrorazzi per permettere il rientro nell'atmosfera terrestre. Una volta in atmosfera Gagarin viene espulso dall'abitacolo e si paracaduta a Terra. La missione termina alle 10:20 ora di Mosca, in un campo vicino alla città di Takhtarova nel Kazakhstan.
Venne insignito della Stella di Eroe dell'Unione Sovietica.

Morì in un incidente aereo il 27 marzo 1968 e le sue ceneri riposano al Cremlino.

Come tutti gli anni oggi si festeggia la Yuri's Night, una serie di feste in tutto il mondo per ricordare l'evento.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Luigi!
sto cercando qualcosa su Gagarin e il suo primo (e unico) volo nello spazio.. causalmente sono capitato in un sito dove ho letto la storia dei fratelli Judica Cordiglia. ne sai qualcosa?!? ho letto di presunte intercettazioni di cosmonauti morti prima di Gagarin... tu che ne sai in merito?
grazie e ciao!

Luca

Monzitrek ha detto...

Ciao Luca,
sono storie che non hanno alcun fondamento, soprattutto se viste da un punto di vista prettamente tecnico.
Gli Judica Cordiglia possono anche essere in buona fede, ma se smettessero di millantare un archivio sterminato di registrazioni e facessero sentire qualche altro brano oltre ai soliti tre o quattro, saremmo anche più propensi a credergli.

E non è detto che non ci siano delle soluzioni alternative che un mio amico sta vagliando in modo da dare una spiegazione logica a quelle registrazioni.

Di certo c'è che quello che dicono di aver registrato non può essere successo, e questo per ragioni fisiche dell'astronautica dell'epoca.
Gagarin è stato veramente il primo ed è stato un grande successo per l'Unione Sovietica, così come è stato un successo americano la conquista della Luna....

Saluti!

Monzitrek ha detto...

Ah, dimenticavo.
Guarda le discussioni su Forumastronautico e segui quello che dice "Archipeppe", lo space architect.
Ha una grande conoscenza della missilistica e dell'astronautica dell'epoca (e non solo) e quindi ha molte risposte.
Soprattutto perfettamente circostanziate!

Anonimo ha detto...

Luigi sei il top!!!!!!!!
grazie mille, ora leggo tutto su forumastronautico!!

Luca