Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

lunedì 2 agosto 2010

Un passo avanti per le missioni marziane.

NASA e ESA hanno stabilito quali strumenti inserire a bordo di ExoMars Trace Gas Orbiter, una sonda europea che nel 2016 raggiungerà Marte a bordo di un razzo americano.
La scelta di questi strumenti segna l'inizio di un programma di esplorazione congiunta del pianeta rosso, secondo un accordo firmato in Inghilterra nel luglio 2009 e confermato a novembre dal Direttore Generale ESA Jean-Jacques Dordain e dall'Amministratore NASA Charles Bolden.

Il piano parla di due missioni congiunte nel 2016 e 2018 fino a giungere alla prima missione in grado di riportare campioni di terreno prevista dopo il 2020. La ExoMars Trace Gas Orbiter è una sonda che fa parte della missione composta da lander e orbiter con componenti Europei e Americani.
ExoMars Trace Gas Orbiter studierà la composizione chimica dell'atmosfera marziana, con una sensibilità mille volte maggiore rispetto ai precedenti orbiter. La sonda inoltre servirà da ulteriore ponte radio per le missioni di superficie su Marte a partire dal 2018.
Il programma della missione del 2018 consiste in un rover europeo con una capacità di perforazione, un rover della NASA in grado di raccogliere campioni da potenzialmente rimandare sulla Terra, un sistema di atterraggio della NASA e un veicolo di lancio della NASA.

I cinque strumenti di ExoMars Trace Gas Orbiter sono stati selezionati tra 19 proposte presentate nel mese di gennaio. Gli strumenti ed i loro ricercatori principali sono:
* Mars Atmosphere Trace Molecule Occultation Spectrometer; Paul Wemmberg, California Institute of Technology, Pasadena, California.
* High Resolution Solar Occultation and Nadir Spectrometer; Ann C. Vandaele. Belgian Institute for Space Aeronomy, Bruxelles, Belgio.
* ExoMars Climate Sounder; John Schofield, NASA Jet Propulsion Laboratory, Pasadena, California.
* High Resolution Color Imager; Alfred McEwen, University of Arizona, Tucson.
* Mars Atmospheric Global Imaging Experiment; Bruce Cantor, Malin Space Systems, San Diego, California.

Nell'immagine una rappresentazione artistica di ExoMars Trace Gas Orbiter.
Fonte: NASA.

1 commento:

peppe ha detto...

Grazie per le info