Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

giovedì 29 aprile 2010

STS-132 News.

È stata eseguita da parte dei manager dello Space Shuttle Program, la FRR (Flight Readiness Review) per il lancio.
Attualmente è ancora in discussione la distanza temporale dalla STS-133 nel caso che diventi necessaria come missione di soccorso a causa di problemi all'Atlantis in missione.
Non è comunque parso necessario un rinvio del lancio. La parola finale spetta però all'ultima FRR (quella dell'Agenzia) che si terrà mercoledì 5 maggio. La preparazione prosegue senza intoppi ed oggi sono iniziati i preparativi per la gestione dei propellenti ipergolici, con il caricamento nei sistemi OMS e RCS, anche se i ritardi nel rollout hanno lasciato un solo giorno di contingency per ulteriori ritardi.

Gli eventuali ritardi dovrebbero essere limitati dato che il 20 maggio è previsto il lancio di un Delta dalla base di Cape Canaveral e all'inizio di giugno (il 2 per la precisione) è previsto il distacco della Soyuz TMA-17 per il rientro, quindi il limite estremo di lancio sarebbe il 23 maggio.

Intanto dal Discovery è stato smontato il braccio robotico e si apprestano a smontare anche l'antenna in banda Ku che non ha funzionato nell'ultima missione.

3 commenti:

Sanduleak SN ha detto...

"a causa di problemi all'Atlantis in missione"

Potresti essere più preciso.
Grazie per un tuo chiarimento.
Francesca

Monzitrek ha detto...

Se Atlantis durante la sua missione dovesse subire danni allo scudo termico in modo da rendere pericoloso il rientro, la missione successiva sarebbe effettuata a equipaggio ridotto a 4 persone e salirebbe con 10 sedili per portare a Terra i 6 della STS-132.
La missione successiva è quindi la STS-133 di settembre e in questa malaugurata ipotesi si dovrebbe tentare la riparazione ad Atlantis che rientrerebbe vuoto e con la "Barra di comando remoto" per controllarlo a distanza da Houston e tentare di salvarlo, mentre l'equipaggio resterebbe sulla ISS in attesa della navetta di salvataggio per ben 4 mesi.

Se si reputasse non sostenibile per la Stazione un equipaggio di 12 persone per 4 mesi si potrebbe rimandare la STS-132 di almeno un mese.

Beninteso: la necessità di una missione di soccorso è una possibilità molto remota, ma comunque possibile!

Sanduleak SN ha detto...

Ti ringrazio per la spiegazione!
E' una cosa che non sapevo!

Buona serata.
Francesca