Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 14 aprile 2010

STS-131 Flight Day 10.

Il centro controllo non è in grado di aprire la valvola dell'azoto per la pressurizzazione del nuovo serbatoio d'ammoniaca refrigerante installato durante la EVA 3.
Per questo motivo, ma soprattutto per il graduale aumento della temperature a bordo della Stazione, i controllori di volo potrebbero essere costretti a spegnere gi apparati di bordo in almeno la metà della ISS, oppure potrebbero aggiungere una nuova EVA fuori programma per tentare di mettere a posto le cose. In questo caso la permanenza del Discovery ormeggiato alla Stazione potrebbe essere allungata di un giorno oppure la EVA potrebbe essere eseguita dall'equipaggio residente della Stazione dopo che lo Shuttle ha mollato gli ormeggi.

In pratica i due astronauti che dovrebbero uscire per sostituire il serbatoio dell'azoto di pressurizzazione sono gli stessi che hanno eseguito tutte e tre le altre EVA e quindi sono decisamente stanchi. Ma d'altra parte per loro sarebbe molto semplice sostituire questo serbatoio (del quale ne esiste uno di scorta per ciascuno dei due circuiti di raffreddamento della ISS) a causa della relativa similitudine delle procedure con la sostituzione del serbatoio ATA per il quale si sono a lungo addestrati.
Del resto la possibilità che si debba spegnere una parte consistente della stazione (fra cui anche il braccio robotico, problema aggiuntivo) è decisamente alta, a causa anche della congiuntura del "beta angle" che porterebbe a fine mese la stazione nella posizione di massimo irraggiamento solare.

Insomma, è una bella gatta da pelare e per la missione Discovery si parla di una modifica di missione come segue.
Programma attuale:
giovedì 15 inserimento Leonardo in stiva
Venerdì 16 controllo scudo termico
Sabato 17 distacco dalla stazione
Lunedì 19 atterraggio

Programma con EVA aggiuntiva:
Giovedì 15 inserimento Leonardo in stiva
Venerdì 16 controllo scudo termico
Sabato 17 EVA-4
Domenica 18 distacco dalla stazione
Martedì 20 atterraggio.

Intanto la giornata di oggi ha visto gli equipaggi proseguire con lo spostamento dei materiali fra Leonardo e la Stazione, oltre ad alcune ore di franchigia.

La sveglia per il prossimo giorno è prevista per le 6:21 di giovedì e l'inizio del periodo di sonno per le 21:51 (ISS) e le 22:21 (STS), ora italiana.

In foto un'altra fantastica immagine di Soichi Noguchi.
Immagine ripresa con lunga esposizione.
Titolo: "Midnight running! Galaxy Express 131, Discovery."
Fonte: @Astro_Soichi su Twitter.

1 commento:

phoenix 1994 ha detto...

La quarta attività extraveicolare non può essere eseguita da altri astronauti, visto che quelli delle altre tre sono stanchi?
Se ho capito bene, il serbatoio non pressurizzato non è stato riempito col refrigerante e quindi è come se non fosse stato installato. A fine mese ci sarà il "beta cutout" sulla ISS, quindi è un bel guaio per il Discovery!
E poi, perchè sarebbe un ulteriore problema disattivare il braccio robotico della Stazione?
Speriamo che la EVA 4 rimetterà un pò a posto le cose!