Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

mercoledì 19 marzo 2008

Arthur C. Clarke ci ha lasciato.

Sir Arthur Charles Clarke (Minehead, 16 dicembre 1917 – Colombo, 19 marzo 2008) è stato un autore di fantascienza e inventore britannico.

Clarke è noto per il suo romanzo '2001: Odissea nello spazio'.
Ispirato al racconto breve La sentinella (The Sentinel) dello stesso Clarke, il romanzo è in realtà cresciuto assieme alla sceneggiatura del film omonimo realizzato con il regista Stanley Kubrick.

Clarke ha però scritto moltissimi libri e oltre alla saga di 2001, nominiamo anche la serie di Rama, che alcuni considerano come una sorta di seguito di 2001.
Anche un asteroide (4923 Clarke) è stato battezzato così in suo onore.

È stato un autore di fantascienza hard o "classica", dato che la principale caratteristica dei suoi romanzi è stata l'attenzione per la verosimiglianza scientifica.

Una delle sue più conosciute idee è stata l'invenzione del satellite geostazionario, cioè quell'intuizione secondo la quale alzando l'orbita, il tempo per percorrerla aumenta: se ci portiamo su un'orbita posta ad una particolare altezza il satellite ruoterà in sincrono con la Terra sottostante.
Detto questo, passare a capire che un satellite geosincrono è l'ideale per le telecomunicazioni è stato tutt'uno.
Questo concetto lo espose in un articolo scientifico dal titolo 'Can Rocket Stations Give Worldwide Radio Coverage?' ("Possono le stazioni razzo fornire una copertura radio mondiale?") che venne pubblicato su Wireless World nell'ottobre del 1945.
Per questo motivo, in suo onore, l'orbita geostazionaria è oggi anche conosciuta come orbita Clarke o fascia di Clarke.
Foto Wikipedia.

Nessun commento: