Time machine.

- UTC Tempo Universale Coordinato.

Tutti i lanci in video:


Space Shuttle Missions Database - Tutti i dati sulle missioni Shuttle
Se avete domande su argomenti spaziali chiedetemi tranquillamente senza farvi problemi: cercherò di rispondere a tutti.

Iscrivetevi alla Newsletter, edizione italiana del Jonathan's Space Report, inviando una richiesta al mio indirizzo email.

martedì 25 dicembre 2007

Situazione Orbiter.

ATLANTIS
Atlantis è stato spento completamente (come gli altri orbiter) per le festività Natalizie (24, 25 e 26 Dicembre) con la rimozione della schiuma sui connettori difettosi che si concluderà il 27, al rientro, e il lavoro di sostituzione che si completerà con la ripressurizzazione il 28 o 29 Dicembre.
Continuano intanto le previsioni per i vari scenari che si prospetteranno.
C'è poi un inconveniente minore che non dovrebbe portare alla variazione dei piani, è nella ATVC (Ascent Thrust Vector Control), la centralina per il controllo degli SSME, la quale soffre di problemi di temperatura dando segnali "erranti" fino al raggiungimento di una temperatura di "regime". Lo stesso problema si era già verificato con STS-121, sul Discovery, per un fenomeno chiamato "tin whiskers" e che era già all'attenzione dei tecnici. Dopo alcuni accertamenti si passerà probabilmente ad una sostituzione completa con parti già in magazzino.

ENDEAVOUR
Con la STS-123 che dipende direttamente da quando verrà lanciata STS-122 il processo è in una sorta di "stand-by", con l'orbiter che dopo la completa risoluzione alla perdita nel carrello principale è pronto e in attesa del rollover al VAB.
La sostituzione allo stelo del carrello è avvenuta senza problemi e ci saranno solo alcuni test al rientro dalle vacanze.
L'orbiter sarà quindi pesato e centrato per essere pronto al rollover.
Anche l'ET è in attesa di sviluppi sulle possibili modifiche da effettuare prima del lancio se si dovesse decidere in questo senso con STS-122.
L'assemblaggio con gli SRB già montati non è comunque previsto prima del 2 Gennaio.
I lavori proseguiranno con la possibilità di avere il complesso pronto per il rollout in rampa già l'8 Gennaio, un giorno prima del previsto e di spostarlo sulla rampa non appena STS-122 sarà partita.
Sono intanto state fissate le date per la FRR (Flight Readiness Review), la prima l'8 Febbraio e la seconda la settimana successiva con pertenza che per ora rimane fissata per il 14 Febbraio.

DISCOVERY
E' sorto recentemente un problema con il Discovery che è già stato portato all'attenzione dell'Orbiter Project Office.
Riguarda i radiatori nella stiva dello shuttle in cui durante una chiusura non si sarebbe retratta completamente una manichetta del circuito del Freon la quale provocherebbe delle perdite.
E' già stato eseguito un esame boroscopico ma non si sono rilevati problemi particolari, si eseguiranno quindi ulteriori cicli di apertura e chiusura per cercare di individuare il problema.
Entro oggi si cercherà quindi di individuare la causa decidendo poi se sostituire la manichetta oppure volare "as is".
Fortunatamente il tempo non manca visto che la prima missione per il Discovery sarà STS-124 prevista non prima di Aprile.
Intanto continua la sostituzione delle piastrelle danneggiate dopo l'ultimo volo, e l'equipaggio ha visitato lo stabilimento di Michoud per osservare alcune lavorazioni all'ET che impiegheranno, l'ET-128, il quale è il primo serbatoio con l'evoluzione della PAL ramp eseguita già in fase di costruzione e non modificata successivamente e con ulteriori evoluzioni che verranno apportate per la missione STS-125.

Grazie ad Albyz.

Nessun commento: